Spazi di lavoro

educanet² vi offre quattro ambienti di lavoro che coprono le esigenze del contesto educativo: a dipendenza dal genere di attività necessaria, vi muovete nello spazio riservato alle vostre attività private, nello spazio scolastico della sede o nelle classi, nella comunità educanet² intera o nella biblioteca digitale. Specifici strumenti vengono attivati negli spazi di lavoro con la collaborazione dell'amministratore di sede.

Spazio "Privato": la vostra scrivania online

Dopo il login, il sistema vi indirizza al vostro spazio personale. Qui trovate svariati strumenti, secondo il vostro ruolo, per comunicare e organizzare il lavoro: archivio, appuntamenti, posta, rubrica, una gestore delle attività, gli strumenti per gestire facilmente sito web personale e relativi contenuti, uno strumento per creare moduli di apprendimento interattivi, un blog e altro.

Spazio "Istituzione": il vostro ambiente scolastico in versione virtuale

Come nella realtà, qui i componenti della scuola interagiscono su diversi livelli (sede, classe o gruppo di interesse). In questi ambienti potete comunicare tramite forum e chat; i siti web e i wiki vi permettono di costruire dei contenuti da pubblicare in Internet senza la necessità di avere conoscenze di informatica; materiali vengono condivisi dai vari membri secondo le dinamiche della sede o della classe.

Spazio "Comunità": allargate i vostri orizzonti oltre i muri della vostra sede

Questo spazio è destinato alle collaborazioni più ampie, tra istituzioni, tra colleghi anche di altre sedi e di altri cantoni. Potete iscrivervi a un gruppo tematico già esistente, oppure fondate un gruppo voi stessi. A vostra disposizione è pure una borsa dei progetti, dove cercare e trovare partner per delle collaborazioni.

Spazio "Biblioteca": risorse elettroniche per l'insegnamento e l'apprendimento

La biblioteca digitale permette di trovare delle risorse elettroniche per l’insegnamento e l’apprendimento; i membri educanet2 hanno la possibilità di cercarle, registrarne delle copie nell'ambiente privato, annotarle e commentarle a piacimento, secondo i bisogni personali; i docenti possono poi distribuirle ai propri allievi.