Chiusura di educanet²

La piattaforma educanet² cesserà la sua attività alla fine del 2020. Dal 2004 la piattaforma per l’insegnamento e l’apprendimento offre alle scuole uno spazio per collaborare all’interno della classe, dell’istituzione, come pure tra le scuole stesse. Essa è stata concepita per promuovere l’uso delle ICT nell’insegnamento. Nel corso degli ultimi 10–15 anni però le esigenze e l’offerta sul mercato si sono notevolmente sviluppate e attualmente, oltre ad educanet², sono disponibili numerose alternative.

Perché verrà chiusa la piattaforma?

Nel 2004, quando è stata lanciata educanet², in Svizzera non vi era un mercato per le piattaforme per l’apprendimento. educanet² è quindi stata lanciata, su mandato della Confederazione e dei cantoni, dal Server svizzero per l’educazione (SSE). Il software sul quale è stata sviluppata la piattaforma è un prodotto di DigiOnline (Colonia) e si basa su WebWeaver Suite. Lo scopo di educanet² era quello di proporre alle scuole una soluzione centralizzata, finanziata per metà dalla Confederazione e per metà dai cantoni. Nel frattempo l’offerta è cresciuta notevolmente ed ora sono disponibili numerose alternative ad educanet².

Molte scuole (in particolar modo del livello secondario II) utilizzano, già oggi altre piattaforme e servizi online e/o prevedono di rimpiazzare educanet² nel corso dei prossimi anni. Questo significa perciò una tendenza al ribasso del numero degli utenti.

Siccome educanet² non è in grado di rispondere alla crescente domanda di soluzioni personalizzate, educa.ch ha deciso di non più proporre educanet² dopo il 31 dicembre 2020. La chiusura della piattaforma sarà attuata in collaborazione con i cantoni e le scuole. Per educa.ch si tratta di una tappa importante nell’ambito delle innovazioni future e di un’opportunità, che permetterà di accrescere il potenziale dei nuovi servizi.

Nuove soluzioni e misure di sostegno

Contratti quadro

Al giorno d’oggi, sul mercato sono disponibili numerose piattaforme alternative per l’insegnamento, l’apprendimento e la comunicazione. Con i contratti-quadro educa.ch crea le condizioni indispensabili per l’utilizzo di questi servizi online nel rispetto del regolamento sulla protezione dei dati e permette alle scuole di disporre di condizioni contrattuali specifiche applicabili al settore dell’educazione in Svizzera. Esistono attualmente contratti quadro con Microsoft e Univention. Sono pure in corso altri accordi quadro con fornitori di programmi.


Nel Canton Ticino la chiusura della piattaforma educanet² sarà gestita in collaborazione con il Centro di risorse didattiche e digitali (CERDD), il quale può pure offrire diversi ambienti virtuali alle scuole.

educa.Navigator

educa.ch ha creato l’applicazione «Navigator» dove presenta applicazioni per l’insegnamento attualmente disponibili sul mercato. Lo scopo è quello di sostenere i responsabili delle scuole e le amministrazioni nella ricerca e nella scelta degli strumenti di lavoro, per l’organizzazione, l’apprendimento, la comunicazione e la collaborazione.
navi.educa.ch

FAQ

Nelle FAQ inerenti la chiusura di educanet² trovate le risposte alle domande della comunità:
Chiusura di educanet²

Lista di distribuzione

Desidera ricevere tramite posta elettronica le informazioni concernenti la chiusura di educanet²?
Può abbonarsi alle infomailing: news-subscribe@educanet2.ch (Confermare la risposta automatica).

Se siete amministratori, amministratrici, direttori e direttrici di scuole riceverete automaticamente le informazioni.

Contatto

Avete delle domande o dei suggerimenti? educa.ch è a vostra disposizione, scrivete a support@educa.ch.